Meglio il frigorifero ad incasso o stand alone?

Il frigorifero rappresenta forse l’elettrodomestico più importante della nostra abitazione: non solo lavora ininterrottamente notte e giorno, ma svolge anche una funzione fondamentale per la conservazione degli alimenti, destinati al nostro consumo, e deve quindi garantire prestazioni d’eccezione.
E’ quindi importante che la scelta di un nuovo frigorifero sia attentamente valutata, ponderando adeguatamente esigenze estetiche, funzionalità del prodotto e questioni economiche, che non si misurano solamente sul prezzo iniziale, ma riguardano anche i successivi costi relativi ai consumi energetici e ad eventuali riparazioni.
Per quanto riguarda il primo aspetto, molti credono che poiché un frigorifero deve essenzialmente adempiere ad un preciso compito, le sue qualità estetiche possano passare in secondo piano: se però pensiamo che il nostro frigorifero sarà una presenza importante e sicuramente ben visibile all’interno dell’ambiente domestico per i prossimi dieci e possibilmente anche vent’anni, avere la garanzia di un prodotto che ci soddisfi anche nel design non è un elemento da trascurare.


In base al modello prescelto, un frigorifero può modificare la nostra percezione dell’arredamento che lo circonda, armonizzando le linee della nostra cucina oppure conferendole una nota grintosa.
Per chi ama l’eleganza di un arredamento classico o dispone di spazi limitati la scelta ottimale sarà un frigorifero a incasso, capace di inserirsi sobriamente all’interno dell’ambiente: assolutamente discreti e di minimo ingombro, i moderni frigoriferi ad incasso garantiscono inoltre prestazioni ottimali sia per quanto riguarda la capienza sia in relazione ai consumi.
Scegliendo infatti un modello in classe A o A+ potrete contare su un notevole abbattimento delle spese energetiche, oltre ad una conservazione ottimale dei vostri cibi: alcuni modelli prevedono un sistema di illuminazione a LED, che non surriscalda il vano e garantisce un’illuminazione uniforme e completa dei diversi ripiani, o sistemi di ventilazione filtrata dell’aria, che aiutano a mantenete uniforme la temperatura interna ed evitano la formazione di condensa.
Facili da montare grazie all’impiego di cerniere a traino, i nuovi frigoriferi assicurano un angolo di apertura della porta notevolmente superiore rispetto alle proposte di un tempo sul mercato, e si presentano in diverse combinazioni, adatte a soddisfare le diverse esigenze del cliente: nella tradizionale versione combinata di larghezza pari a 60 cm con il frigorifero sovrapposto al congelatore, nel modello “sottotop” per l’eventuale inserimento al di sotto del piano lavoro, con una celletta freezer posizionata all’interno del vano frigo, nella soluzione a due porte affiancate dedicate l’una al frigorifero e l’altra al congelatore, o ancora in sistemi modulari semiprofessionali liberamente assemblabili.
Per quanto riguarda la dotazione interna (cassetto per le verdure, ripiani in plastica o vetro, balconcini controporta), rispetto ai modelli di un tempo oggi possiamo contare su tante importanti novità: ripiani in cristallo di sicurezza, facili da pulire e particolarmente resistenti, griglie estraibili e inclinabili, ripiani in plastica rinforzata, etc.; le nuove vaschette dei balconcini controporta si presentano con un design molto curato e si prestano così ad essere portare anche direttamente in tavola.
Se lo spazio non è un vostro problema, allora non c’è motivo di rinunciare ad un frigorifero a libera installazione: l’elevata tecnologia che da sempre contraddistingue questi modelli oggi si coniuga con una grande ricerca estetica, capace di sviluppare soluzioni adatte a valorizzare pienamente la nostra cucina.
Non dovremo più temere di esibire il nostro frigorifero, ma lo esporremo come una vera opera d’arte, unica ed originale nelle sue linee e pienamente adatta a rispecchiare i nostri gusti e la nostra personalità.
I modelli a libera installazione si avvantaggiano inoltre su quelli ad incasso per la maggiore capienza e per l’impiego di alcune dotazioni davvero all’avanguardia: segnali acustici che ci avvisano nel caso dimentichiamo la porta aperta e sistemi di autoregolazione della temperatura e dell’umidità del vano, per garantire sempre le migliori condizioni di conservazione dei nostri alimenti.outdoor-fridge

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *